Condividi su: fb in

In che modo la crisi economica sta cambiando la nostra vita?

1 – L’impatto della crisi sulla società italiana.

Quando si parla di crisi si pensa principalmente al lavoro, ma la crisi ha un forte impatto anche sulla società italiana, cerchiamo di capire come e dove.
Non ho queste risposte pronte. Vorrei invitarti a riflettere su come la crisi economica, o altro, sta cambiando la nostra vita e a trovare insieme una risposta.

I cambiamenti più probabili e scontati potrebbero essere: maggiore stress, ansia, carichi di lavoro più elevati. Ovviamente non tutti i mali vengono per nuocere. Personalmente mi sento molto più libero, creativo e motivato. Ma anche più stressato…

Ma noi non siamo solo lavoro, ci sono anche i rapporti umani: la famiglia, gli amici, i conoscenti. Anche fuori dal lavoro la crisi sta modificando la nostra società.

Oggi si tende a dare meno importanza alle amicizie? L’Italia è diventata un posto più duro e opportunistico, le priorità sono cambiate?

Le amicizie disinteressate nei periodi di crisi sono un lusso che non ci si può più permettere?

Una difficoltà nel dare un giudizio obiettivo sta nel fatto che ogni anno che passa si invecchia o si matura. Quindi, tutti cambiano in qualcosa ma non bisogna cadere nei pregiudizi. Con il tempo si può migliorare o peggiorare, dipende soprattutto da noi.

Inoltre, i rapporti umani possono logorarsi indipendentemente dai fattori esterni. Domandiamoci comunque se le telefonate solo per sapere come stiamo siano diventate un evento sempre più raro. Per chi è fortunato, può bastare solo la famiglia e il lavoro per essere felice?

Il maggiore stress a cui siamo sottoposti può aumentare il nostro isolamento. Questo può succede proprio quando avremmo bisogno di fare squadra per rispondere alla crisi o avremmo bisogno di una rete sociale di supporto emotivo. Anche ridere è fondamentale per essere felici e per stare bene con altre persone.

Certamente mantenere le amicizie, frequentare nuove persone, ha un costo in termini di tempo, energie e, a volte, può essere stressante

Trovare la formula giusta non è facile. Anche io, a volte, preferisco rimanere concentrato sui miei obbiettivi personali. Credo comunque che periodicamente bisogna cercare di fare nuove conoscenze e di ridere. Ci saranno molte delusioni ma bastano pochi successi per ripagarci abbondantemente per lo sforzo.

L’influenza delle nuove tecnologie.

La tecnologia che avanza modifica le nostre vite costantemente. Social Media, Smartphone e Tablet sono solo gli esempi più evidenti.

Nella mia esperienza la tecnologia è neutrale. Può favorire la socializzazione, aiutarci a uscire dalla crisi oppure velocizzare le crisi aziendali e personali. Dipende da noi decidere se sfruttare o subire la tecnologia. Però bisogna rendersi conto quando la tecnologia non è più un aiuto ma un problema nelle relazioni personali o nel lavoro. Questa è la cosa più difficile.

Credo che la nascita di nuove tecnologie mi abbia aiutato a vivere meglio in questi anni di crisi. Tramite i nuovi strumenti di comunicazione e aggregazione digitali, ci possiamo tenere informati, possiamo apprendere nuove cose, conoscere nuove persone e fare nuove amicizie.

Ad esempio, grazie ai miei gruppi universitari e alle community di lavoro che gestisco, durante gli eventi che ho creato, o a cui sono stato invitato, ho conosciuto molte persone simpatiche e intelligenti. Nonostante tutto, noto la durezza dei tempi.

Tuttavia, non posso negare che la trasformazione digitale e i colossi dell’information technology non portano solo benefici. In alcuni casi posso mandare molte aziende in crisi e di conseguenza creare seri problemi ai lavoratori.

Dobbiamo sempre essere in grado di adattarci e di ripartire.

Ognuno di noi potrebbe essere parte di questo cambiamento negativo, è più facile vedere i cambianti negativi negli altri che in noi stessi.

La crisi, la tecnologia, gli anni che passano portano inevitabili cambiamenti. Dobbiamo sforzarci affinché questi cambiamenti possano essere positivi. Se poi dovessimo essere improvvisamente vittime di una crisi economica, aziendale o sociale, dobbiamo sapere che se ne può uscire più forti.

2 – Un sondaggio ci dice qualcosa su come stiamo cambiando con la crisi.

Questo sondaggio è stato attivo su questa pagina da ottobre 2014 a dicembre 2017.

In che modo la crisi economica sta cambiando la nostra vita?

  1. La vita lavorativa è peggiorata. 18% ( 207 voti ).
  2. La vita lavorativa non è cambiata molto. 1% ( 15 voti ).
  3. La vita lavorativa è abbastanza migliorata. 1% ( 11 voti ).

  1. I rapporti familiari sono peggiorati. 9% ( 103 voti ).
  2. I rapporti familiari sono rimasti stabili. 8% ( 93 voti ).
  3. I rapporti familiari sono migliorati. 3% ( 33 voti ).

  1. Frequento e sento meno gli amici. 13% ( 144 voti ).
  2. Frequento e sento come sempre gli amici. 5% ( 60 voti ).
  3. Frequento e sento di più gli amici. 2% ( 20 voti ).

  1. Il numero di amici è diminuito. 8% ( 85 voti ).
  2. Il numero di amici è rimasto stabile. 8% ( 94 voti ).
  3. Il numero di amici è aumentato. 2% ( 24 voti ).

  1. Sono più ottimista per il futuro. 2% ( 27 voti ).
  2. Sono pessimista per il futuro. 11% ( 127 voti ).
  3. Comunque vada non ho paura del futuro. 7% ( 84 voti ).

Risposte totali 1127. Voti totali 236.


© Riproduzione riservata.
Gli argomenti dei blog e i tasti di condivisione li trovi a inizio pagina.

Grazie
Enrico Filippucci
Enrico Filippucci. in

Lascia un commento